IL SISTEMA TOSCANO ANTITRATTA

Il progetto SATIS rappresenta il consolidamento del sistema toscano a sostegno delle vittime di tratta, sviluppandosi in continuità con il Progetto Con-trat-To (Regione Toscana, 2011/2016), da cui ha ereditato e sviluppato un ampio partenariato in cui sono attive la Regione Toscana, Comuni, Province, Società della Salute, e tutti gli enti del Privato sociale che hanno sede in Toscana e che sono regolarmente iscritti alla seconda sezione del registro delle associazioni e degli enti che svolgono attività a favore di stranieri immigrati, di cui all'art.52, comma 1, lettera b del DPR 394/1999.

Il Coordinamento Unico è costituito dal soggetto capofila, SDS Pisana, la Segreteria Tratta ed il Numero Verde Anti-tratta Regionale, ed agisce al fine di perseguire e rafforzare lo sviluppo di tutte le sinergie possibili e il progressivo radicamento dei servizi anti-tratta nel sistema dei servizi sociosanitari.
Per la corretta gestione degli interventi e delle attività di comunicazione, in ogni provincia toscana è attiva una rete locale composta dai diversi soggetti pubblici e privati (soggetti storicamente impegnati in questo ambito), i quali, si riuniscono ciclicamente convocati dal soggetto coordinatore locale al fine di elaborare le strategie e le azioni più opportune.

SATIS  COORDINAMENTI TERRITORIALI
COORDINAMENTO UNICO: Regione Toscana, SDS Pisa, Segreteria Tecnica e Numero Verde.
Coordinatore territoriale Rete locale Rete privato
AR Provincia di Arezzo Prefettura di Arezzo, Consigliera di Parità della Provincia di Arezzo, Unione dei Comuni Montani del Casentino, Conferenza zonale dei Sindaci del Valdarno, Unione Montana dei Comuni della Valtiberina Toscana, Comuni della Valdichiana Aretina, Zona Sociosanitaria Aretina Associazione Pronto Donna
Associazione D.O.G.
FI Comune di Firenze Prefettura di Firenze, Comuni afferenti alla SDS Fiorentina Nord Ovest, Comuni afferenti alla SdS Empoli, Sds Mugello, Azienda USL Toscana centro Associazione Progetto Arcobaleno
CAT Coop. sociale Onlus  FI
GR COeSO - SdS  delle zone Amiata Grossetana, Colline Metallifere e Area Grossetana Comuni di: Grosseto, Castiglione della Pescaia, Campagnatico, Civitella Paganico, Roccastrada e Scansano Associazione D.O.G.
Associazione Pronto Donna
LI Provincia di Livorno Comune di Livorno, Comune di Bibbona, Comune di Cecina, Comune di Piombino, Comune di Collesalvetti, Comune di Portoferraio, Comune di Rio nell’Elba, Comune di Rio Marina, Comune di Porto Azzurro, Comune di Capoliveri, Comune di Campo nell’Elba, Comune di Marciana, Comune di Marciana M.na.. Enti sanitari: Azienda USL 6 di Livorno, SdS della VAL DI CORNIA.
Istituzioni: Prefettura di Livorno, Questura di Livorno, Arma dei Carabinieri di Livorno, Guardia di Finanza di Livorno.
Enti pubblici e privati territoriali: Direzione Provinciale Ispettorato del Lavoro di Livorno, Diocesi di Livorno, Ufficio Scolastico della Provincia di Livorno, OO.SS. provinciali CGIL – CISL – UIL
Associazione Randi
Arnera cooperativa sociale
LU Comune di Lucca Comune di Viareggio, Provincia di Lucca, Prefettura di Lucca CeIS- Gruppo “Giovani e Comunità”
MS Comune di Massa  SDS Lunigiana, Associazione Papa Giovanni XXIII Ass.ne Papa Giovanni XXIII
PI SdS Zona Pisana SDS Valdarno Inferiore, SDS Valdera, Provincia di Pisa, Conferenza zonale sindaci del Valdarno, Prefettura di Pisa, Questura di Pisa, Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pisa Associazione DIM,
Arnera Coop. Sociale
PT SdS Valdinievole SdS Pistoia, SdS Valdinievole, Prefettura di Pistoia, Questura di Pistoia Associazione Zoè,
Diocesi di Pistoia,
CAT Coop. sociale Onlus  FI
PO Comune di Prato Provincia di Prato,  SDS Prato Sarah Società Coop. Sociale Onlus
CAT Coop. sociale Onlus  FI
SI Provincia di Siena SdS Senese, SsS Altavaldelsa, Prefettura di Siena Arci comitato provinciale senese